HomeEnergit timeAccordo Energit-Ressolar sulla fornitura di energia per colonnine di ricarica di auto elettriche

Accordo Energit-Ressolar sulla fornitura di energia per colonnine di ricarica di auto elettriche

da Energit | 11 Dicembre 2018

Energit S.p.A, da sempre attenta ai temi di sostenibilità ambientale, segna un altro importante risultato di sviluppo che connota l’Azienda cagliaritana quale protagonista sul mercato nel processo di evoluzione energetica verso la “green economy”. Attraverso un accordo con la società bergamasca Ressolar s.r.l., Energit alimenterà le colonnine di ricarica delle auto elettriche in Lombardia.

Energit sbarca quindi nel mercato “green” attraverso la porta principale, portando la sua energia fino al cuore dell’Italia produttiva, e lo fa nel pieno rispetto dell’ambiente. Un fil rouge (o sarebbe il caso di dire “verde”?) che Energit al Nord produttivo del Paese. Proprio nei giorni in cui il Governo discute sugli incentivi per l’acquisto di auto elettriche, Energit anticipa la svolta per una mobilità ecologica attraverso la partnership con Ressolar s.r.l., dal 1952 protagonista nel mercato dei servizi energetici. Il progetto pilota partirà all’inizio del 2019 e prevede la fornitura di un numero crescente di postazioni pubbliche per la ricarica di auto elettriche, con potenze fino a 20 kW per stazione. Un progetto che si pone in continuità con l’impegno che Energit s.p.a. ha sempre dimostrato verso i temi di sostenibilità ambientale.

Attraverso l’accordo definito con Ressolar, Energit diventa così la prima azienda sarda a fornire le torrette per la ricarica dei veicoli elettrici al di fuori dei confini dell’Isola.  Nell’ottica del rispetto ambientale, l’energia che alimenterà le postazioni per la ricarica dei veicoli elettrici sarà energia verde al 100%, prodotta interamente da fonti rinnovabili certificate dal GSE (Gestore Servizi Elettrici).

L’impegno di Energit verso il tema dell’innovazione energetica per un mondo sempre meno dipendente da fonti fossili,  non è solo il business di principale interesse aziendale, ma anche un vero e proprio dovere  etico e morale  verso l’ambiente e verso le generazioni future.

 

Pin It on Pinterest