HomeEnergit timeCome risparmiare batteria su Android

Come risparmiare batteria su Android

da Redazione | 10 Aprile 2019

Quanto dura la batteria del tuo Android?

Se la risposta a questa domanda è “non abbastanza lungo”, è ora di correre ai ripari e iniziare a sperimentare alcuni piccoli trucchi che ti permetteranno di utilizzare il tuo cellulare al massimo delle sue potenzialità.

Ecco allora alcuni consigli per scoprirlo e le pratiche soluzioni per usare al meglio la batteria dei tuoi dispositivi Android.

Come risparmiare batteria su Android: 10 consigli da seguire

Accedi alle statistiche della batteria

Indipendentemente dalla versione di Android che stai utilizzando, il primo passo per iniziare a utilizzare al meglio il tuo telefono e garantirgli una buona autonomia è analizzare i dati sui consumi della batteria.

Può sembrare banale, ma individuare tutte le applicazioni che stanno consumando maggiore energia e migliorarne l’uso, ti consentirà di ottimizzare in poco tempo l’uso del tuo dispositivo.

Dunque se ti accorgi che la tua batteria si scarica più velocemente del normale, accedi alle statistiche del tuo telefono!

E’ sufficiente andare nel menù Impostazioni, dove alla sezione Batteria troverai le stime dei tuoi consumi, ripartiti nella maggior parte dei casi in app e servizi.

In Oreo, oltre alla visualizzazione delle app di maggior consumo, è possibile accedere anche alle statistiche dell’hardware: dal menù in alto a destra è sufficiente selezionare la voce “mostra utilizzo completo dispositivo” o tornare, all’occorrenza, alla visualizzazione app, selezionando “mostra utilizzo app”.

Riduci la luminosità dello schermo

Uno dei principali fattori di consumo della batteria del tuo smartphone è il display.

Molto spesso non è necessario impostare lo schermo del tuo telefono al massimo della sua luminosità: Android ha una funzione integrata, chiamata Luminosità adattiva, che regola il display in base alla luce disponibile nell’ambiente. Attivala per risparmiare una buona quantità di batteria.

Dopo aver ridotto la luminosità del display, puoi gestire anche il tempo di inattività dello schermo. La durata del display si riferisce al tempo per il quale rimane acceso al termine di un’attività. Mantenerlo attivo al massimo per intervallo di tempo compreso tra 10 e 15 secondi è la soluzione ottimale per risparmiare batteria.

Se il telefono ha uno schermo OLED, passare a un tema scuro ti aiuterà a preservare la durata della batteria, puoi approfittarne in molti modi.

È possibile iniziare a farlo applicando uno sfondo scuro, abilitando un tema scuro a livello di sistema, se il telefono ne ha uno, o attivando la modalità notturna su app compatibili come Twitter, Pocket e altro.

Disattiva connessione dati e bluetoooth

Gli smartphone sono dotati di opzioni di connettività predefinite come il Bluetooth e la connessione WiFi. Disattivare queste opzioni quando non vengono utilizzate può contribuire a risparmiare la durata della batteria.

Accedi al menù delle impostazioni del dispositivo Android per individuare le reti wireless. Da lì deseleziona l’opzione desiderata se non ne hai bisogno, per poi riattivarla quando necessario.

Alcune reti, come le 3G, sono particolarmente efficienti ma responsabili di un elevato consumo di batteria, quando possibile e se non è necessario utilizzarle, scegli tra le opzioni le reti 2G.

Spegni il GPS

Il sistema di geo localizzazione del tuo dispositivo Android è ottimo per la navigazione e per il geo tagging, ma in alcuni casi, ad esempio in ambienti chiusi, non funziona: spegnerlo ti aiuterà sicuramente a prolungare la durata della batteria del telefono.

Per disattivare il GPS del tuo smartphone è sufficiente accedere al menù Impostazioni > Altro > Posizione, quindi deselezionare l’opzione Usa satelliti GPS, impostando la modalità OFF.

Individua le app di maggior consumo

Grazie al multitasking in primo piano, gli smartphone Android oggi possono mantenere più applicazioni in esecuzione in background. Anche se sono in uno stato di bassa potenza, risultano essere sempre attive, dunque possono compromettere la durata della batteria.

Fortunatamente puoi monitorare il consumo della batteria e individuare le applicazioni più dispendiose in termini energetici: ti basterà andare su Impostazioni > Altro > Batteria per individuare quelle da evitare quando non sono indispensabili.

Blocca le notifiche per le app

Quante volte ti hanno infastidito le notifiche indesiderate? Oltre a non essere necessarie consumano parecchia energia.

Vai in Impostazioni > Notifica, lì puoi visualizzare le impostazioni specifiche delle applicazioni in uso: per disattivare la notifica di un app fai clic su di essa e seleziona la voce “blocca tutto”. Ciò impedirà al processore di inviarti costantemente gli aggiornamenti, prolungando così la durata della batteria del telefono

Disabilita l’assistente Google

Se è vero che Google Assistant è uno strumento utile e piacevole da utilizzare, è anche una delle funzionalità Android maggiormente responsabili dell’eccessivo consumo di energia del tuo telefono.

Accedi all’app Google e fai clic sulla scheda Altro. Qui alla voce Impostazioni seleziona la scheda Google Assistant per disattivare l’opzione e il gioco è fatto.

Disattiva la vibrazione

Il telefono utilizza più energia del necessario quando vibra. Ecco perché disattivare la funzione di vibrazione quando arrivano le chiamate è una buona idea per risparmiare la batteria su dispositivi Android.

Per farlo, è sufficiente andare su “Impostazioni > Suono” e accedere più in basso all’opzione Vibrazione per disattivarla.

Non utilizzare sfondi animati

Le animazioni sono un altro fattore che influisce in modo significativo sulla durata della batteria. Per disattivarle, devi accedere alle “Opzioni sviluppatore” nelle tue Impostazioni.

Troverai tre voci: “Scala animazione finestra”, “Scala animazione transizione” e “Scala durata animatore”. Disattivale per aumentare le prestazioni del tuo dispositivo e risparmiare la batteria.

Attiva la modalità di risparmio energetico

La maggior parte degli smartphone Android sono dotati di modalità di risparmio energetico, che in alcuni casi si attiva automaticamente quando la batteria raggiunge un livello molto basso di carica.

Per attivare manualmente questa funzionalità ed essere sicuro di continuare a utilizzare al meglio il tuo dispositivo, vai su Impostazioni > Dispositivo personale > Risparmio energetico.

Se hai trovato utili i nostri consigli condividili, d’altronde chi non ha un amico con il cellulare perennemente scarico?

Pin It on Pinterest