Quanto consuma la PS4?

consumo energetico PlayStation 4

da Redazione | 03 Marzo 2023

La PS4, commercializzata dalla Sony, è una delle versioni più vendute e amate al mondo (117,2 milioni di unità vendute). Il primo modello uscì in Giappone nel 1994, mentre in Europa arrivò un anno dopo.

Tanti appassionati passano ore e ore a giocare da soli oppure con gli amici a videogiochi come Gran Turismo, Fifa, Call of Duty… solo per citarne alcuni. Come tutti i dispositivi elettronici, il suo utilizzo incide sulla bolletta.

Il suo consumo energetico è aumentato da due a tre volte rispetto alla precedente versione (PlayStation 3). Vediamo allora quanto consuma la PS4, confrontandola anche alle altre console di gioco più diffuse sul mercato.

Quanto consuma la PS4 accesa?

La PlayStation 4 consuma energia elettrica sia mentre è in uso e sia in modalità riposo, come vedremo nel paragrafo successivo, nonostante i nuovi apparecchi abbiano delle funzionalità per il risparmio energetico e lo spegnimento automatico dopo un certo periodo di inattività.

Il consumo di energia elettrica dipende ovviamente dalle ore di utilizzo e dal modello. Per giocare con la PS4 si utilizzano circa 137 W, rispetto ai 112 W con la Xbox e i 34 W con la Wii.

Per calcolare quanto consuma la PS4 bisogna moltiplicare il costo di un kWh di energia elettrica per il consumo della PS4 che è di 0,03 kWh, per le ore al giorno (ipotizziamo di giocare 1 ora al giorno); si calcola così un costo per il consumo energetico di 1 euro al mese, a cui vanno aggiunti i consumi quando la console è in standby.

Secondo uno studio svolto dall’organizzazione americana per la tutela ambientale, la National Resources Defense Council, il consumo annuale della PlayStation 4 si aggira intorno ai 181 kWh (che si traducono in 35 euro l’anno).

Inoltre, se la utilizziamo in modalità streaming per guardare un film, questa consuma 30 volte l’energia di applicazioni specifiche.

Il consumo di energia varia a seconda della versione. Il modello Pro della PS4, uscito nel 2016, consuma di più in quanto supporta le risoluzioni 4k per i giochi compatibili e quindi possiede una risoluzione superiore. La versione Slim invece, consuma meno: 70-80 Watt contro i 140-150 W della Pro.

Anche se minimi, questi consumi sommati a tutti gli altri dispositivi che si utilizzano in ambiente domestico incidono sui costi della bolletta mensile.

Quanto consuma la PS4 in stand-by?

Anche in modalità riposo la PlayStation 4 consuma, seppur in misura inferiore. Secondo lo studio sempre della National Resources Defense Council, i consumi in stand-by incidono per il 32% e la spesa annuale in questo caso si aggira intorno agli 11 euro. Questo considerato che in media la console si trova in questa modalità per circa 18-19 ore al giorno e per due ore è spenta.

In stand-by, la versione Pro consuma fino a 7,8 W di energia, lasciando tutte le opzioni di risparmio energetico non attive; la Slim non supera i 5 W.

Al consumo incidono anche: la carica dei controller, la connessione internet, il download di giochi o aggiornamenti.

Per questo è importante conoscere degli stratagemmi e consigli per risparmiare energia con la PS4 e scegliere la migliore offerta Energit.

Consumo energetico delle console: PS4, Xbox One e Wii U

Rispetto alla PlayStation4, la Xbox One utilizza una potenza inferiore, circa 122 W, mentre il modello Xbox One S ha una potenza ancora più bassa, 90 W. Questa console consuma però maggiormente in modalità standby, arrivando ad una spesa totale annua di 44 euro (la PS4 invece 35 euro l’anno come detto prima). Il consumo sale quando la si utilizza per vedere la TV ed anche in modalità standby, a causa della funzione “Xbox on“, con la quale la console rimane sempre in allerta aspettando un comando vocale per accendersi.

La Nintendo Wii U è la console che consuma meno in tutte le modalità: circa 37 kWh l’anno che equivalgono a 7 euro.

E la PS5?

L’ultima versione della Play Station è la 5, disponibile nel nostro paese dal 2020 in due versioni: una standard e una digital edition. Più le tecnologie sono moderne e sofisticate e maggiore sarà il consumo di energia richiesto. Nella scheda tecnica ufficiale si legge che il modello base consumi fino a 350 W, mentre la Digital Edition fino a 340 W.

I consumi variano in base all’uso ma anche a seconda dei giochi. Se resta ferma si consumano circa 50 Watt, se si navigano tra i menù si arriva a 65 W. Per i giochi il consumo dipende dalla CPU che impiegano: si parla di 200 W e oltre.

Rispetto alla Ps4, la 5 in modalità standby ha delle performance migliori: consuma 2,1 W.

Pin It on Pinterest