Parchi eolici in Italia: la mappa

parchi eolici in Italia, mappa e informazioni

da Redazione | 27 Giugno 2022

L’Italia è il quinto paese in Europa in termini di capacità eolica installata con 10.758 MW complessivi di impianti installati, tutti quanti on-shore, cioè a terra, mentre quelli off-shore (sul mare) sono circa 30MW di installazioni.

L’energia del vento è in continua crescita; è la seconda tipologia di energia rinnovabile per produzione nel mondo: fornisce circa il 5% della produzione elettrica mondiale.

Per porre l’attenzione sul settore della produzione di energia rinnovabile e per promuovere un nuovo turismo legato alla visita dei parchi eolici italiani è nata la prima guida turistica online “Parchi del Vento”, un progetto realizzato da Legambiente con il patrocinio di ANEV (Associazione Nazionale Energia del vento).

Andiamo alla scoperta dei parchi eolici in Italia: mappa e informazioni per la loro visita.

Come funziona l’energia eolica?

Prima di parlarvi della mappatura dei parchi eolici in Italia, spieghiamo brevemente come funziona questa fonte di energia rinnovabile.

L’energia cinetica del vento viene convertita in energia elettrica grazie agli aerogeneratori. Si tratta di macchine, evoluzione degli antichi mulini, che sono costituite da diversi elementi: pale, rotore, navicella.

Quando soffia il vento si attivano le pale, il cui movimento innesca un rotore racchiuso in un telaio (navicella). Il moto del rotore viene trasmesso ad un moltiplicatore di giri che ne accelera la rotazione e lo trasferisce all’alternatore. Questo è in grado di trasformare l’energia meccanica in elettrica. La corrente viene trasferita ad un trasformatore che immagazzina tutta l’elettricità generata dalle numerose pale del parco eolico e la rende disponibile sulla rete.

Dove andare a vedere queste moderne macchine?

La prima guida sul turismo dell’eolico

Le energie rinnovabili rappresentano la soluzione su cui puntare per rendere il nostro sistema energetico libero da carbone, petrolio e gas che sono la causa dei cambiamenti climatici.

La guida turistica di Legambiente dimostra infatti che la sfida climatica può essere vinta puntando sull’energia pulita (proprio come fa Energit) e valorizzando le risorse locali.

Nel documento, pubblicato sia in inglese che in italiano, vengono descritti 18 parchi eolici dislocati nelle regioni italiane, compreso anche il primo impianto eolico in mare e le torri nell’altopiano dell’Ogliastra.

Mappe interattive realizzate con tecnologia GIS (Geographic Information System) da gisAction, informazioni sulle caratteristiche di queste macchine affascinanti per produrre energia dal vento e sulle bellezze dei territori che li attraversano.

Sul sito del progetto “Parchi del Vento” si trovano anche consigli su dove dormire, dove mangiare e quali luoghi storico-artistici visitare.

Il viaggio attraverso questi impianti si può percorrere a piedi, in bici o a cavallo, tra boschi, colline, strade locali. Le macchine sono collocate dal mare alle montagne e quindi offrono visuali davvero meravigliose.

Il progetto è in continuo aggiornamento e rappresenta la prima guida al mondo sul turismo dell’eolico, pensata per chi vuole esplorare luoghi poco conosciuti. Ne deriva che i Parchi Eolici se progettati con attenzione possono valorizzare aree interne poco frequentate.

Parchi eolici in Italia: mappa

Sono circa 7.137 gli aerogeneratori installati sul territorio nazionale nei circa 5.645 impianti. Nel 2020 è stata prodotta la quota di energia di circa 18,06 TWh, corrispondente al fabbisogno di 20 milioni circa di persone! La risorsa eolica è presente soprattutto nelle regioni meridionali (il 91%).

I benefici che producono i parchi eolici non sono solo la produzione di energia elettrica senza emissioni nocive per l’uomo e per l’ambiente, ma anche vantaggi in termini economici locali, nazionali ed internazionali, quali creazione di posti di lavoro, sviluppo della manodopera locale e miglioramento della bilancia commerciale.

È possibile visualizzare la mappa dei parchi eolici in Italia sul sito dell’ANEV. Qui di seguito elencheremo solo alcuni dei parchi eolici attivi che si possono visitare in Italia:

  1. Abruzzo – Parco Tocco di Vento
  2. Toscana – Parco Santa Luce
  3. Veneto – Parco Rivoli Veronese
  4. Calabria – Cutro
  5. Campania – Parco eolico San Marco dei Cavoti
  6. Emilia-Romagna: Casoni di Romagna
  7. Lazio – Piansano
  8. Molise – Parco Fortore Molisano
  9. Basilicata – Parco eolico Matera
  10. Umbria – Parco Eolico Gubbio
  11. Liguria – Parco La Rocca
  12. Puglia – Parco eolico Taranto
  13. Sardegna – Parco Eolico Ulassai
  14. Sicilia – Parco Santa Ninfa
  15. Piemonte – Colle San Bernardo.

Pin It on Pinterest