HomeEnergit timeCome risparmiare batteria su Iphone

Come risparmiare batteria su Iphone

da | 19 Dicembre 2018

Le più comuni funzionalità e opzioni del tuo iPhone, quelle che lo rendono così eccezionale, sono spesso e volentieri le stesse che ne compromettono la durata della batteria.

Il GPS che ti consente di pubblicare foto geotaggate e chiamare i taxi, connessioni Internet che permettono di utilizzare YouTube in movimento e app che funzionano in background per notificarti qualsiasi cosa, dalle nuove richieste di amicizia alle email.

Se stai cercando di capire come risparmiare batteria su iPhone senza rinunciare alle sue funzioni intelligenti sei nel posto giusto!

Ecco alcuni consigli che ti permetteranno di preservare la durata della batteria e utilizzare il tuo telefono in modo più efficiente.

Come risparmiare batteria su iPhone: 10 consigli utili

Aggiorna iOS

L’aggiornamento dell’iPhone all’ultima versione di iOS ti consentirà di avere un software più evoluto, che include la tecnologia a risparmio energetico e altre soluzioni per preservare la durata della batteria del tuo dispositivo.
Per risparmiare batteria su iPhone scarica e installa la versione aggiornata del tuo software dal pannello delle impostazioni generali andando su Impostazioni – Generale -Aggiornamento software.

È consigliabile procedere al download tramite collegamento wifi per evitare di consumare dati e compromettere la durata della batteria dell’iPhone.

Attiva la modalità di risparmio energetico

Per evitare di consumare batteria in tempi troppo brevi è consigliabile attivare la modalità di risparmio energetico.

Questo ti consentirà di ottimizzare le prestazioni del tuo dispositivo mobile, ridurre al minimo le animazioni superflue, regolare la luminosità dello schermo e disabilitare tutte le funzioni che non utilizzi abitualmente.

Per abilitare la modalità di risparmio energetico è sufficiente accedere alle impostazioni della batteria: vai sulla voce “batteria” e seleziona “modalità di risparmio energia”.

Puoi anche attivare e disattivare questa impostazione dal Centro di Controllo selezionando o deselezionando Risparmio energetico dalle opzioni. Per farlo è sufficiente accedere a Impostazioni – Centro di Controllo – Personalizza controlli.

Riduci la luminosità dello schermo

L’attivazione della modalità di risparmio energetico non è l’unica soluzione per risparmiare batteria su iPhone.

La luminosità dello schermo del tuo iPhone, ad esempio, è una delle cause principali della scarsa durata della batteria.

La regolazione automatica della luminosità è una funzione che poco ti aiuta a preservare l’autonomia del tuo dispositivo e dunque a risparmiare la batteria.

Il passaggio da un ambiente ad un altro e quello dalla luce al buio (e viceversa) attiva un meccanismo di autoregolazione che non fa altro che consumare batteria.

Per evitare che questo accada è possibile disattivare manualmente questa funzione accedendo in Impostazioni alla voce “Display e luminosità”.

In alternativa puoi risparmiare batteria su iPhone regolando manualmente la luminosità: dalla parte inferiore dello schermo fai scorrere verso l’alto e trascina la barra della luminosità verso sinistra.

Abbassa il volume

Per preservare la vita della batteria e risparmiare la batteria dell’iPhone prendi in considerazione l’ipotesi di utilizzare le cuffie quando possibile e abbassare il volume del tuo dispositivo.

Questo accorgimento ti permetterà di ridurre l’impatto dell’audio sulla durata della batteria, scegliendo anche di impostare un limite di volume: puoi farlo in pochi e semplici passaggi accedendo alla voce “musica” dalle Impostazioni del tuo telefono.

Gestisci le app

Verificare quali app o servizi tendono a consumare maggiormente la batteria del tuo iPhone ti permetterà di risparmiare una buona percentuale di energia.

Vai in Impostazioni – Generale – Batteria – Uso per individuare l’elenco delle applicazioni che nelle ultime ventiquattro ore o negli ultimi sette giorni hanno consumato eccessivamente la batteria, provvedi a disinstallarle se non sono più necessarie.

Disattiva l’aggiornamento delle app in background

Sebbene sia possibile disattivare automaticamente l’aggiornamento delle app in background attivando la modalità Risparmio energia, puoi anche disabilitarlo manualmente per risparmiare batteria sul tuo iPhone.

Questa funzionalità consuma batteria in quanto indica quali app sono in esecuzione sul telefono, permette inoltre di accedere alle e-mail più recenti, vedere i nuovi Mi piace di Facebook, i retweet e altro ancora anche se il telefono non viene utilizzato.

Per disattivare l’aggiornamento delle app sul tuo iPhone vai su Impostazioni – Generale – Aggiornamento in background – App in background, attiva quindi il cursore sulla posizione “off” o disattiva, se preferisci, l’aggiornamento soltanto per alcune app a tua scelta.

Disabilita le notifiche

Alcune applicazioni ti invieranno notifiche di cui non hai realmente bisogno.

A meno che tu non sia in attesa di una mail importante, puoi disattivarle per risparmiare batteria del tuo iPhone.

Vai su Impostazioni – Notifiche e tocca tutte le app dalle quali non hai la necessità di ricevere notifiche per disattivare la funzione.

Anche le notifiche “Push”, che comunicano gli aggiornamenti di alcune app nei dispositivi iOS, tendono a consumare batteria.

Invece che disattivarle, per risparmiare batteria su iPhone, puoi fare in modo che questa operazione venga eseguita meno frequentemente andando su Impostazioni – Posta – contatti – calendari – Scarica nuovi dati.

Disattiva il download automatico

Per prolungare l’autonomia del tuo dispositivo e risparmiare la batteria su iPhone puoi scegliere di non eseguire gli aggiornamenti automatici di Musica, App e software.

Per farlo entra in Impostazioni – iTunes e App Store e in corrispondenza della voce Usa dati cellulare posiziona il cursore su Off, in modo che il tuo dispositivo esegua gli aggiornamenti solo su wi-fi.

Potrai risparmiare la durata della batteria in quantità ancora maggiore disattivando completamente i download automatici.

Abilita la modalità aereo in caso di scarsa ricezione

Quando il tuo iPhone rileva un segnale basso, aumenta la potenza dell’antenna in modo da rimanere connesso alla rete.

Se ti trovi in un’area di scarsa ricezione e non hai la necessità di effettuare o ricevere chiamate, attiva la modalità aereo scorrendo verso l’alto e toccando l’icona dell’aereo.

Questo ti permetterà di disabilitare tutte le connessioni e risparmiare la batteria su iPhone, potrai poi riattivare il Wi-Fi toccando l’icona.

Disattiva il servizio di geo localizzazione

Se accedi a Impostazioni – Privacy – Servizi di localizzazione potrai visualizzare tutte le app che stanno monitorando la tua posizione.

Alcune di queste, come Google Maps e Instagram, hanno ovvi motivi funzionali per utilizzare il servizio di geo localizzazione, ma altre lo utilizzano per pubblicità mirate o funzioni non necessarie al fine di offrire una migliore esperienza utente.

Chrome utilizza le informazioni sulla posizione per fornire contenuti personalizzati e annunci, mentre l’app della tua banca, ad esempio, probabilmente se ne servirà per la profilazione dei clienti.

Il rilevamento della posizione consuma la durata della batteria, quindi spegnilo o scegli di disattivarlo solo su alcune applicazioni per risparmiare il più possibile la batteria su iPhone.

Spesso la scarsa durata della batteria del tuo iPhone potrebbe essere indice di un’anomalia del sistema o di mal funzionamento.

Vai in Impostazioni – Uso della batteria e tocca l’icona dell’orologio accanto a “ultimi 7 giorni”.

Scorri fino in fondo e osserva i tempi di utilizzo e di stand by, poi spegni il tuo telefono per cinque minuti. Quando lo riaccendi, controlla di nuovo l’utilizzo e lo standby.

Se il tuo dispositivo entra correttamente in modalità di sospensione, il tempo di utilizzo non dovrebbe essere cambiato, mentre il tempo di standby dovrebbe essere aumentato di cinque minuti.

Se ritieni che il tempo di utilizzo sia aumentato di un minuto o più, il dispositivo non entra in modalità di sospensione correttamente e potrebbe essere necessario individuare l’anomalia che rallenta il tuo iPhone presso un centro di assistenza.

Pin It on Pinterest