HomeEnergit timePerché bisogna risparmiare energia?

Perché bisogna risparmiare energia?

da | 10 Agosto 2019

Il risparmio energetico è un obbligo morale nei confronti dell’ambiente e al tempo stesso una necessità che contribuisce al benessere economico di ognuno di noi grazie ad una riduzione dei consumi.

L’anidride carbonica emessa nell’atmosfera è generata per l’80% dalla produzione di energia e rappresenta l’89% dei gas serra derivanti dalle attività umane.

Oggi ci troviamo ad un punto di svolta del sistema energetico mondiale di fronte al quale è indispensabile mettere in atto un cambiamento radicale nella gestione dei consumi, il modo migliore per farlo è risparmiare energia evitando di disperderla.

Vediamo nel dettaglio quali sono i motivi fondamentali per cui bisogna risparmiare energia e quali accortezze adottare per iniziare a farlo in modo consapevole.

Perché bisogna risparmiare energia e come farlo

La riduzione dei consumi di energia diventa oggi un atteggiamento indispensabile per due motivi fondamentali e strettamente collegati tra loro: limitare l’esaurimento dei combustibili fossili e ridurre l’inquinamento contrastando i cambiamenti climatici.

Ritardare l’esaurimento dei combustibili fossili

Di fronte ad una sempre maggiore domanda di energia oggi si assiste ad un impoverimento delle fonti energetiche non rinnovabili da cui attingiamo per la produzione di elettricità e per il riscaldamento.

I combustibili fossili devono soddisfare richieste di energia sempre crescenti immettendo nell’atmosfera sostanze inquinanti e assolutamente dannose per l’uomo e l’ambiente.

Per protrarre più a lungo possibile le nostre riserve energetiche e salvaguardare la salute del pianeta è dunque indispensabile risparmiare energia e attuare una riduzione consapevole dei consumi.

Contrastare i cambiamenti climatici

Proprio la produzione di anidride carbonica, determinata dalla combustione di materiali fossili non rinnovabili, ha aggravato nel tempo l’effetto serra, che ha a sua volta determinato un innalzamento della temperatura globale.

Questo fenomeno rischia di causare conseguenze disastrose sul clima del nostro Pianeta, ecco perché bisogna risparmiare energia e mettere in atto una buona strategia per ridurre l’impatto dei nostri consumi sull’ambiente.

La soluzione per ridurre lo stress ambientale è quella del risparmio energetico basato anche sull’uso di energie alternative e rinnovabili, che contribuiscano a migliorare la nostra salute e quella dell’ambiente in cui viviamo.

È indispensabile attuare una vera e propria rivoluzione energetica attraverso buone abitudini quotidiane, ecco alcuni consigli per risparmiare energia ed evitare di disperderla.

Come risparmiare energia: alcuni consigli utili

Risparmiare energia significa mettere in pratica interventi efficaci e comportamenti consapevoli che garantiscano una riduzione dei consumi ed un maggiore comfort abitativo e ambientale.

Ci sono alcuni modi per iniziare a farlo e contribuire in modo intelligente al rispetto dell’ambiente, eccone alcuni:

Conoscere i consumi di apparecchi ed elettrodomestici

Sapere quanto consuma un elettrodomestico e quali sono gli apparecchi che assorbono maggiori quantità di energia è indispensabile per iniziare a mettere in atto le giuste strategie di risparmio energetico.

Valorizzare la luce naturale

Per risparmiare energia in casa è fondamentale sfruttare il più possibile la luce naturale, evitando di accendere le luci se non necessario e ricordandosi di spegnerle nelle stanze meno frequentate.

Acquistare elettrodomestici a risparmio energetico

Gli elettrodomestici di classe A o superiore (A+ A++ A+++) assicurano un maggiore risparmio energetico, verifica la classe di appartenenza dei dispositivi che acquisti consultando l’etichetta energetica per iniziare a risparmiare.

Utilizzare lampade a Led

Sostituisci le lampade tradizionali con quelle a Led, più durature ed economiche, ti assicurerai un buon risparmio e potrai utilizzarle per illuminare efficacemente e a basso costo sia gli ambienti interni che l’esterno della tua casa.

Installare i pannelli fotovoltaici

Valuta l’installazione di un impianto fotovoltaico per il riscaldamento dell’acqua e il condizionamento degli ambienti.

Sebbene i costi iniziali possono essere spesso elevati, con una netta riduzione dei costi in bolletta ammortizzerai molto bene nel tempo l’investimento iniziale.

Il risparmio consapevole è la mission di Energit: contattaci per conoscere i nostri servizi e le offerte pensate per rendere più leggera la tua bolletta nel pieno rispetto dell’ambiente.

Pin It on Pinterest